Vivere con un cane o un gatto rende più intelligenti

cane ciotolaStando a quanto riportato da Nienke Endenburg e Ben Baarda nel libro “The Waltham Book of Human-Animal Interaction”, crescere e vivere con un cane o un gatto permetterebbe di far diventare i bambini più intelligenti. Ma per quale motivo?

A spiegarlo sono i due ricercatori nel dossier – studio, dove ricordano che “se ci sono animali domestici in casa, i genitori e i bambini spesso si prendono cura insieme dell’animale e ciò suggerisce che i giovani imparino in tenera età come prendersi cura e allevare un animale dipendente”.

Insomma, disporre di un pet permette al più piccolo di trovare una maggiore sensazione di responsabilizzazione, visto e considerato che anche i bambini possono contribuire alla cura e all’alimentazione dell’animale domestico. Un bambino di pochi anni di vita, pertanto, può comunque cercare di rendersi “utile” prendendo una ciotola di cibo e ponendola sul pavimento, e può inoltre imparare ad accarezzare con delicatezza l’animale, sempre con la dovuta supervisione. I più grandi possono portare fuori il cane, oppure pulire la lettiera.

E così, lo studio ha scoperto che i bambini tra i 3 e i 6 anni che vivevano con animali domestici potevano vantare un’empatia maggiore rispetto agli altri. Inoltre, il solo fatto di avere un animale nella propria classe scolastica – ha rivelato un altro studio – rendeva i bimbi più compassionevoli.

“Gli animali domestici potrebbero facilitare l’acquisizione del linguaggio e migliorare le abilità verbali nei bambini. Ciò si verifica a seguito del ruolo dell’animale sia come colui che riceve il parlato del bambino sia come stimolo verbale attraente, favorendo la comunicazione sotto forma di lode, ordini, incoraggiamento o punizione” – hanno scritto ancora i due studiosi nel loro libro, elencando poi i tanti vantaggi di una simile situazione.

Non solo, come ultimo (ma non meno importante) impatto, vi è anche             la possibilità di permettere al bimbo di imparare a conoscere il ciclo di vita attraverso quello che accade agli animali. Sebbene sperimentare la morte di un animale domestico può essere difficile e doloroso, è altresì un’esperienza di apprendimento estremamente importante…

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *