Ecco arrivare il Tinder per cani e gatti abbandonati

Non tutti sanno che nel mare magnum di app sui principali Store c’è anche un Tinder per cani e gatti abbandonati. Il funzionamento ha ovviamente le sue specificità rispetto a Tinder, ma quel che colpisce è il discreto livello di attenzione: ogni animale dispone infatti la sua biografia scritta dallo staff dei centri che si iscrivono all’app, che forniscono altresì utili indicazioni sulla psicologia e sull’aspetto dell’animale.

Di contro, gli utenti potranno trovare il proprio animale aggiungendo le preferenze, come la fascia di età, la distanza, il sesso e la taglia del cane. Scorrendo verso destra, vi verrà garantito un incontro con lo staff dei centri iscritti. Tuttavia, proprio come con il vero Tinder, non dovrete necessariamente andare avanti con la relazione, bensì è semplicemente una prima opportunità di incontro con il cane (dopo tutto, occorre anche pensare che non siete gli unici ad utilizzare questa app molto simile a uno scenario digitale di adozione di animali da compagnia).

Cliccando sulla scheda del cane o del gatto otterrete i dettagli del rifugio in cui si trovano attualmente, e potrete pertanto mettervi in contatto con loro e organizzare un incontro. Purtroppo, come il vero Tinder, potete anche svoltare a sinistra, declinando pertanto la conoscenza più approfondita con l’animale.

L’app si chiama Pawfect Match, ed è stata fondata da Jaye Graham, che ha avuto l’idea di un business piuttosto interessante mentre studiava all’Università del Kent. “Stiamo testando per un altro paio di settimane prima di avere abbastanza animali caricati sul database per un lancio corretto”, ha detto Jaye a Metro.co.uk. “L’obiettivo principale al momento è ottenere il maggior numero possibile di centri di soccorso pronti per iscriversi e iniziare a caricare l’app in modo che li accogliamo a contattarci”.

Jaye ha dichiarato di aver creato Pawfect Match perché “troppi animali sani e adottabili non ottengono mai la loro seconda possibilità di vita”. Come intuibile, attualmente l’app non è ancora disponibile sul mercato italiano, ma riteniamo che si tratti di una utile idea da percorrere al fine di poter approfondire la conoscenza con potenziali animali da adottare. Che ne pensate?

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi