È vero che cani e gatti non vanno d’accordo?

Far vivere cani e gatti all’interno di uno stesso tetto è una buona idea o, come si dice, non esiste una pacifica convivenza tra di loro? In un recente studio, i ricercatori hanno cercato di esplorare le relazioni tra cani e gatti che condividevano le stesse case e hanno scoperto che mentre i gatti sono più nervosi per la condivisione con un’altra specie, e in realtà avevano pochi problemi ad “affermarsi” sui cani.

Il sondaggio online, compiuto su 748 proprietari di case nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Australia, Canada ed Europa ha rilevato che più dell’80% dei padroni ritiene che i loro animali domestici si sentano a proprio agio l’uno con l’altro, con solo il 3% che dichiara che i loro cani e gatti in fondo non possono proprio sopportarsi.

Ma nonostante il quadro generale dell’armonia, l’indagine ha rivelato che i gatti erano di gran lunga i più antagonisti degli animali. I proprietari di case hanno riferito che i gatti erano infatti tre volte più soggetti a minacciare i loro coinquilini canini rispetto a viceversa, mentre era di 10 volte maggiore la probabilità di ferirli in un combattimento. Non che i cani sembrassero eccessivamente preoccupati: più di un quinto, a quanto si dice, raccoglieva giocattoli per mostrarli ai gatti, rispetto a solo il 6% dei gatti che facevano lo stesso con i cani.

I ricercatori dell’Università di Lincoln hanno lanciato lo studio per scoprire cosa c’è di vero nei rapporti tra cani e gatti. E hanno subito sostenuto che con più animali domestici di diverse specie che vivono insieme, una coesistenza amichevole è ancora più importante. “Volevamo davvero sapere che cosa rende amichevoli i cani e i gatti” – ha detto Sophie Hall, una co-autrice dello studio, pubblicata sul Journal of Veterinary Behavior – “Sono spesso raffigurati come i peggiori nemici, ma non è sempre così”.

Lavorando con i suoi colleghi Jessica Thomson e Daniel Mills, Hall ha scoperto che gatti e cani raramente finiscono in conflitto. Mentre il 57% dei proprietari ha detto che i loro gatti hanno sibilato e manifestato altri elementi di contrasto contro i cani, il 18% ha dichiarato che i loro cani hanno minacciato i gatti, mentre meno del 10% dei gatti e solo l’1% dei cani avrebbe effettivamente danneggiato l’altro animale.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi