Pet sitter a domicilio, ecco la nuova buona idea di easyJet

Tutti i proprietari di animali domestici sanno bene che a volte non è possibile portare con se il proprio amico a quattro zampe. Di qui, una serie di incombenze che ricadono sulla figura del viaggiatore e che… tra breve potrebbero diventare un ricordo. La compagnia aerea easyJet ha infatti stipulato un accordo che permetterà a tutti i proprietari di animali domestici di trovare gratuitamente un’adeguata sistemazione temporanea ai loro beniamini.

“Il nostro compito è facilitare la vita dei viaggiatori” – dichiara la compagnia introducendo questo servizio, e ricordando come secondo una recente statistica il 58% dei proprietari di animali domestici avrebbe affermato di poter viaggiare di più se fosse sicuro di lasciare i propri animali d’affezione in una sistemazione tranquilla e sicura. E così, grazie alla collaborazione con la società internazionale TrustedHousesitters, la compagnia aerea proporrà al momento della prenotazione del volo la possibilità di trovare un «pet house-sitting».

Ma come funziona? Stando a quanto annunciato dalla compagnia, la società si occuperà di mettere in contatto i propri passeggeri con i membri della comunità online della società, al fine di individuare persone fidate che possano temporaneamente prendersi cura degli animali domestici a titolo gratuito. L’accordo per il momento non è in vigore in Italia (lo sarà tra breve nel Regno Unito) ma tutto lascia pensare che tra non molto sarà operativo anche da noi, per la gioia degli amanti degli animali e dei loro proprietari.

Si noti come easyJet sia la prima compagnia aerea ad aver stipulato un simile accordo, e come effettivamente un simile servizio potrebbe costituire un valido valore aggiunto in sede di prenotazione del volo e, più in generale, nel momento in cui si valuta il vettore a cui riferire il proprio prossimo viaggio. D’altronde, sappiamo molto bene quanto sia elevata la preoccupazione da parte di chi, essendo in procinto di partire, si trova a dover organizzare la permanenza serena e sicura del proprio animale domestico, andando in questo modo ad attenuare il fastidio di un distacco emotivo abbastanza intenso.

Non ci rimane dunque che attendere che easyJet formalizzi questo servizio anche in Italia, e valutarne l’effettiva utilità!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *