Come funziona il social network per animali domestici

Si chiama Bepuppy uno dei più noti social per animali domestici: una piattaforma web nella quale i proprietari dei pets possono ben interagire e scambiarsi tra loro foto, video, esperienze, consigli, raccomandazioni, informazioni e tanto altro ancora. Purchè, naturalmente, il tutto riguardi i propri amici a quattro zampe: un’idea lanciata qualche tempo fa e che non solamente ha avuto un pronto riscontro e un buon successo, ma può ora guardare al futuro con particolare convinzione, progettando una nuova tappa di espansione internazionale, forte degli ottimi risultati raggiunti.

L’idea avuta dall’italiano Marco Martinenghi sta infatti raggiungendo un ideale stato di consolidamento. Considerato che fin dall’origine del social network più noto del mondo, tantissime persone creavano degli account su Facebook dedicati ai propri cani e ai propri gatti, perché non fare in modo che gli animali domestici abbiano un social network tutto per loro? Con tale intuizione, nel 2013 ha preso vita Bepuppy, una piattaforma che vuole mettere in rete i padroni dei cani e degli altri animali domestici, consentendo loro di poter liberamente condividere qualsiasi cosa che riguardi i propri inseparabili amici a quattro zampe (e non solo).

L’utilizzo di Bepuppy è d’altronde molto semplice: è sufficiente iscriversi alla piattaforma, alimentarla con i dati del proprio pet e divertirsi a scambiare informazioni, foto e quant’altro con tutti gli altri iscritti al social network. Un’idea semplice e accattivante, che ora – dopo aver attratto migliaia di utenti – sta implementando alcune nuove funzionalità di particolare interesse, e che potrebbero attirare nuovi utenti: si va da un negozio online con la selezione di alcuni dei migliori prodotti per la cura del proprio animale, a un blog nel quale diffondere informazioni e consigli, passando a uno spazio dedicato al triste fenomeno degli animali smarriti, nella speranza che si possa aiutare qualche disperato proprietario a poter trovare il proprio animale.

Insomma, un social network partito come una piccola nicchia esplorativa, che si sta evolvendo in maniera davvero molto soddisfacente, e che potrebbe diventare a tutti gli effetti il Facebook di cani e gatti. Non ci resta che guardare con curiosità al suo sviluppo!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *