Dolci e cioccolati agli animali domestici? Meglio niente…

Le festività di fine anno sono alle spalle, ma nelle vostre dispense potrebbero essere rimaste delle varie quantità di cioccolati, dolci, caramelle: prelibatezze tipiche di questa stagione, che non sempre è facile smaltire prima che “scadano”. Quale migliore tentazione di rendere partecipi di questi dolciumi anche i propri amici animali domestici? Ebbene, se state pensando di condividere con cani e gatti i vostri dolci, sappiate che state commettendo un grave errore: cioccolati & co possono infatti rovinare anche gravemente la loro salute, come ricordato da un recente appello da parte dell’Aidaa, Associazione italiana per la difesa di animali e ambiente.

In particolare – sostiene l’associazione in una nota diramata attraverso il proprio sito internet – “il lasciarsi intenerire da dolci occhioni supplicanti e il vizio di allungare prelibatezze di ogni tipo sotto al tavolo ai nostri amici a quattro zampe, si rivela uno dei peggiori errori in cui possiamo incorrere. L’essere permissivi rovina la salute dei nostri animali domestici senza nemmeno che ce ne rendiamo conto”.

In maniera più dettagliata, l’associazione si spinge a elencare quelli che sono alcuni dei cibi ritenuti allettanti per gli uomini, ma classificabili come nocivi e potenzialmente tossici per i nostri amici cani e gatti: si pensi al caffè e al cioccolato, anche donato in piccole dosi, ma che in realtà rappresentano sostanze potenzialmente tossiche per il cane; ancora, si pensi alle cipolle (che spesso possono essere utilizzate come condimento o contorno), altrettanto pericolose per i gatti e per i cani, o peggio ancora l’aglio. Tra gli altri alimenti che sarebbe opportuno abbandonare nei confronti di cani e gatti, ricordate anche è dannosa l’uvetta presente tradizionalmente nei panettoni, gli alcolici e perfino l’avocado, che contiene una sostanza molto tossica per il cane.

Che fare, dunque, in caso di dubbi? “E’ meglio, dopo aver consultato il consiglio del veterinario, orientarsi a cibi più salutari e meno calorici, come le crocchette dietetiche – scrive Aidaa -: probabilmente non avranno lo stesso sapore sfizioso delle pietanze natalizie, ma contribuiranno a migliorare la salute del nostro cane, che godrà di una maggiore longevità e ridurrà il rischio di spiacevoli patologie”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi