Dare carne cruda al proprio cane è salutare?

Nutrire il proprio cane con una dieta a base di carne cruda è visto da alcuni proprietari come un’alternativa più sana e naturale agli alimenti per animali domestici disponibili in commercio. Tuttavia, i ricercatori hanno avvertito in un nuovo studio che molti dei prodotti a base di carne cruda per i cani che hanno esaminato contenevano alti livelli di batteri che potrebbero mettere sia le persone che gli animali a rischio di infezione.

I ricercatori, che hanno condotto tale analisi in Svezia, hanno analizzato 60 confezioni congelate di cibo crudo per cani, prodotte in Svezia, Norvegia, Finlandia, Germania e Regno Unito per individuare batteri che potrebbero rappresentare un rischio per la salute.

Ebbene, a margine dell’analisi ben 31 confezioni contenevano livelli di batteri che superavano la soglia fissata dall’Unione Europea, tra cui la salmonella, che è stata trovata in quattro confezioni, e il campylobacter, una causa comune di intossicazione alimentare. In 18 campioni è stato riscontrato il Clostridium perfringens, un marcatore di contaminazione da feci e norme igieniche scadenti. I livelli variavano notevolmente tra i produttori e, in alcuni casi, tra i prodotti dello stesso produttore.

I risultati dello studio, pubblicato sulla rivista BMJ Vet Record, hanno dimostrato che è “molto importante” maneggiare con cura gli alimenti crudi per cani e mantenere una buona igiene. I ricercatori hanno anche affermato che i batteri nei succhi di carne cruda cibo per cani potrebbero diffondersi ad altri alimenti e superfici.

Lo studio ha dunque raccomandato che il cibo crudo non sia somministrato ai cani in case dove vivono neonati, anziani o altri con sistemi immunitari compromessi. “Questa ricerca offre ulteriori prove convincenti a sostegno delle preoccupazioni dei veterinari sui potenziali rischi per la salute animale e pubblica associati all’alimentazione degli animali domestici con una dieta a base di carne cruda“, ha detto Daniella Dos Santos, vice presidente junior della British Veterinary Association. “Consigliamo a tutti i proprietari che desiderano provare una dieta a base di carne cruda per il loro animale domestico di consultare un veterinario”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi