Che cosa è la piodermite canina?

dermatite caninaLa piodermite canina è una malattia della pelle, molto frequente, di origine alimentare, legata ad allergie alimentari.
Questa malattia non può essere considerata ‘primaria’ perché si manifesta a seguito di altre patologie dermatologiche. L’uso di alcuni farmaci può anche scatenare questa malattia ad esserci delle cause genetiche.

La piodermite canina è in pratica una dermatite pustolosa che genera infiammazioni con croste, e la cui causa scatenante è un batterio ancora poco noto; infatti i batteri di questa malattia non sono stati isolati e non si hanno riscontri con funghi o virus. La malattia colpisce, soprattutto, cani cuccioli, di quattro mesi di età, perché la loro epidermide è più sottile e delicata. Fra le razze, quella più colpita è il Golden Retriever.

Quali sono i sintomi della piodermite canina?

I sintomi della piodermite sono visibili perché si manifestano attraverso la comparsa di pustole sulle labbra, sul muso e all’interno delle orecchie del cane.

A livello comportamentale, invece, nei cuccioli sarà evidente uno stato di depressione, di minore energia, apatia. Non è da escludere l’insorgenza di febbre alta, di dolori articolari e spossatezza.

Come diagnosticare la piodermite canina?

Una volta nota la diagnosi della malattia, che il veterinario provvederà a fare avvalendosi di una biopsia delle pustole sulla pelle, si potrà decidere quali cure farmacologiche somministrare.

La domanda che dobbiamo porci è ‘come curare la piodermite nei cani?’

La terapia si basa sull’uso di steroidi, antibiotici, che devono aggredire la malattia, e che possono anche avere effetti collaterali, come ulcere gastrointestinali. Per evitare questo pericolo, il cane deve essere tenuto sotto controllo, monitorandone ogni cambiamento e in caso avvisare il medico.

E’ importante evitare la sovrapposizione dei cortisonici, utilizzati per alleviare il senso di prurito agli antibiotici che servono per debellare le cause batteriche della malattia.

Oltre alla cura farmacologica, per sbarazzarsi della piodermite canina, si devono utilizzare appositi shampoo antisettici.

La cura a base di antibiotici può durare anche 15-20 giorni per una piodermite superficiale, ma può perdurare anche fino a 12 settimane, in caso di piodermite profonda.

Le cause principali scatenanti possono essere un’alterazione dell’ecosistema cutaneo, malattie, l’età avanzata e alcuni farmaci, che possono indebolire la cute e renderla più soggetta e alle infezioni batteriche.

Fra le cause che predispongono alla piodermite canina le più comuni sono da ricercare nei fattori ambientali, come le temperature alte e l’umidità; nelle dermatiti allergiche, come l’allergia da pulci e alimentare; nelle patologie endocrine; nelle carenze nutritive; nelle insufficienze immunitarie per via di precedenti terapie sbagliate.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi