Animali domestici sepolti vicino ai proprietari: succede a New York

britishSecondo quanto stabilito da una legge appena firmata dal governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, nella Grande Mela gli animali domestici potranno avere una tomba accanto a quella dei loro proprietari. Il nuovo regolamento permette infatti di poter interrare, anche anni dopo la morte del proprio padrone, solo resti cremati. Nessun cimitero sarà obbligato a accettare animali e i cimiteri religiosi ne sono esentate. Tuttavia, anche se le norme sono effettivamente abbastanza vaghe (includono anche rettili, uccellini, invertebrati, ecc.), il sasso è stato lanciato nello stagno, e New York sembra fare da apripista a una tendenza sempre più avvertita dai proprietari di animali.

“Gli amici a quattro zampe sono di famiglia per molti cittadini di New York” – ha spiegato pubblicamente Cuomo, come riportato tra le pagine sul quotidiano La Stampa – “Perché dovremmo mettere noi i bastoni tra le ruote se il desiderio finale di un individuo è di passare con loro il resto dell’eternità?”.

Come già accennato nelle righe che precedono, le nuove norme sembrano rispondere a una esigenza sempre più sentita tra gli statunitensi, che in misura incrementante includono i propri animali domestici nei propri testamenti.

La legge in questione rientra altresì nella serie di iniziative che sono state assunte di recente per poter rendere la metropoli maggiormente pet friendly. Per la stessa serie di norme, dallo scorso anno i cani possono accompagnare i padroni al ristorante, nei tavoli all’aperto. Altre norme hanno invece inasprito le sanzioni per tutti coloro che maltrattano gli animali.

Prima dell’introduzione della norma dello Stato di New York, gli amici umani degli animali non avevano altra scelta legale che accompagnare i resti del proprio prediletto in un cimitero speciale per animali domestici, dedicati solamente ai quattrozampe, e non solo. Il cimitero per animali presente nella Contea di Westchester accoglie già oltre 80 mila tra cani, gatti, tartarughe e porcellini d’india. Ogni anno, tra i 5 e i 7 padroni vengono sepolti di fianco al proprio animale.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi